BancaStato

 

Favorire lo sviluppo economico del Cantone rappresenta, per la Banca dello Stato del Cantone Ticino, un obiettivo strategico di primaria importanza fin dalla sua fondazione nel lontano 1915 ed è tutt'oggi parte integrante del mandato pubblico demandatoci dallo Stato.

Nonostante in quasi 100 anni l'economia ed anche la concorrenza locale siano fortemente cambiate, l'Istituto resta focalizzato sui bisogni dei diversi attori economici ticinesi, con una particolare attenzione per le piccole e medie imprese. In questi ultimi anni abbiamo realizzato dei passi molto concreti per sostenere le aziende ticinesi, il che ci ha permesso di aumentare costantemente l'apporto creditizio della Banca a favore dell'economia locale. A fine 2010, i crediti nei confronti della clientela e degli enti pubblici hanno raggiunto i 7.31 miliardi di franchi.

Ai consulenti BancaStato chiediamo di essere il più possibile vicini alle esigenze della clientela, proprio perché - da un Istituto come il nostro - ci si aspetta di più di una consulenza bancaria "standard". Per ciò che concerne i prodotti, offriamo diverse forme di finanziamento a dipendenza delle specifiche esigenze e ci differenziamo dalla concorrenza attraverso una gestione dei pagamenti a condizioni molto favorevoli.

Allo scopo di ridurre la distanza e le difficoltà di comunicazione tra il mondo imprenditoriale e gli istituti di credito, la Banca dello Stato del Cantone Ticino organizza e sostiene annualmente diverse manifestazioni ed eventi, spesso in collaborazione con l'AITI, la Camera di commercio, dell'industria e dell'artigianato del Cantone Ticino ed il Dipartimento delle finanze e dell'economia. È proprio in questo contesto di cooperazione tra mondo imprenditoriale e finanziario che si colloca anche la sponsorizzazione del portale "Business to Business" di AitiServizi, un progetto ambizioso in cui crediamo molto e che ci auguriamo possa fungere da strumento, utile ed efficace, per tutte le aziende della Svizzera Italiana.

Bernardino Bulla, Presidente delle Direzione generale